3
luglio 2018

News di

Un “Boot Camp” avvicina studenti e imprese nel segno della responsabilità sociale. Succede a Sandrigo

“Comunità e ambiente responsabili nel territorio vicentino”, questo il titolo del progetto della Fondazione Centro Produttività Veneto che è diventato realtà a Sandrigo, in provincia di Vicenza. Qui il progetto CPV ha dato l’opportunità a realtà del non profit, Cooperativa…

“Comunità e ambiente responsabili nel territorio vicentino”, questo il titolo del progetto della Fondazione Centro Produttività Veneto che è diventato realtà a Sandrigo, in provincia di Vicenza. Qui il progetto CPV ha dato l’opportunità a realtà del non profit, Cooperativa Margherita, e ad aziende profit – L&L Luce&Light srl, Cover Up Srl, Veigroup Srl, Ska srl – di avviare una riflessione condivisa sul proprio territorio.

Il risultato? Le aziende hanno deciso di rimboccarsi le maniche assieme per rispondere ad una esigenza emersa, nel segno della responsabilità sociale: coinvolgere e offrire nuove opportunità ai giovani dai 13 ai 17 anni che, dopo la scuola media, si trovano a non avere più legami con il proprio territorio di origine. Molte le idee condivise: offrire ai ragazzi la possibilità di conoscere le ricchezze di Sandrigo, anche come tessuto economico, permettere loro di mettersi in gioco e sperimentare le proprie abilità e competenze, porre le basi per creare una cittadinanza attiva responsabile, inclusiva, consapevole per città sempre più sostenibili.

Tutto questo si traduce ora in un “Boot Camp”: in pratica una settimana di convivenza, dal 16 al 21 luglio 2018, nel cinquecentesco Palazzo Mocenigo (via Chiesa Lupia 34, Sandrigo), edificio di pregio immerso nel verde che ospita un centro dedicato alla sostenibilità ambientale. Fra pasti in comune, laboratori di cucina e occasioni di svago, saranno svolte visite nelle aziende del territorio, simulazioni di promozione di un prodotto, corsi per scrivere una lettera di presentazione e tanto altro.

L’opportunità è rivolta a 15 ragazzi di età compresa fra i 13 e i 17 anni, e le iscrizioni sono aperte fino al 23 giugno. Per informazioni: tel 0444/750606, email valeria.ferraro@cooperativamargherita.org.

«Il progetto è l’esito di un percorso formativo sulla responsabilità sociale d’impresa condiviso con sei aziende di Sandrigo e di Dueville e realizzato grazie alla Fondazione Centro Produttività Veneto – racconta Sonia Stefanovichj, responsabile progettazione e sviluppo di Cooperativa Margherita –. Abbiamo condiviso l’esigenza di aumentare gli spazi di partecipazione e di promuovere lo sviluppo dello spirito imprenditoriale tra i giovanissimi. Anche a livello europeo quest’ultimo è stato identificato come competenza chiave per la realizzazione personale, l’occupazione e la partecipazione alla vita sociale. Dopo le scuole medie, i ragazzi che approdano alle secondarie di secondo grado si devono spostare nelle scuole fuori da Sandrigo. Quando poi gli studenti si diplomano, non conoscono le realtà d’impresa del loro paese, e viceversa».

Le prime aziende partner sono: L&L Luce&Light di Dueville (sistemi di illuminazioni), Cover Up di Sandrigo (negozio di informatica), Vei Group di Sandrigo (sistemi di pesatura), Ska di Sandrigo (impianti per l’allevamento avicolo a terra). Stanno collaborando al progetto altre realtà del territorio, tra cui il comune di Sandrigo, l’associazione Mocenigo Life, la cooperativa Il Mosaico, Apindustria, Dado Giallo di Dueville, l’associazione Il Girasole. «Stiamo cercando altre aziende che vogliano partecipare al progetto» è l’appello che Sonia Stefanovichj rivolge agli imprenditori.

Questa attività rientra nell’ambito del progetto “Comunità e ambiente responsabili nel territorio vicentino” finanziato dalla Regione attraverso il Fondo sociale europeo nel complesso delle attività del piano “Responsabilmente” (DGR 948/2016).