Warning: Declaration of Taxonomy_Drill_Down_Widget::init($file) should be compatible with scbWidget::init($class, $file = '', $base = '') in /home/labfarm3/public_html/csrinrete.it/wp-content/plugins/query-multiple-taxonomies/widget.php on line 0
Migliorare l’impatto energetico e ambientale: tre testimonianze di tirocini in Mevis, Selle Royal e Bertagni | Csr in rete
3
Luglio 2018

News di

Migliorare l’impatto energetico e ambientale: tre testimonianze di tirocini in Mevis, Selle Royal e Bertagni

Migliorare l’impatto energetico dei processi aziendali: è questa la “palestra” della responsabilità sociale d’impresa su cui si sono cimentati tre giovani durante i tirocini formativi in altrettante imprese del Vicentino, la Mevis di Rosà, Selle Royal di Pozzoleone e Bertagni…

Migliorare l’impatto energetico dei processi aziendali: è questa la “palestra” della responsabilità sociale d’impresa su cui si sono cimentati tre giovani durante i tirocini formativi in altrettante imprese del Vicentino, la Mevis di Rosà, Selle Royal di Pozzoleone e Bertagni di Arcugnano. Per due di loro, l’esperienza formativa ha portato a trovare posto di lavoro.

Una triplice opportunità resa possibile, nel corso del 2017, dalla società di consulenza e formazione Across srl, nell’ambito del progetto “Nuove metodologie formative per migliorare l’impatto energetico dei processi aziendali nell’ottica della responsabilità sociale d’impresa” finanziato dalla Regione Veneto con fondi POR-FSE 2014-2020 (cod. 3909-1-948-2016 DGR 948/2016 – Responsabilmente Promuovere l’innovazione sociale e trasmettere l’etica – Percorsi di RSI).

Riccardo ora è stato assunto alla Bertagni, che produce pasta fresca ad Arcugnano: «Lungo il corso del tirocinio ho appreso nuove conoscenze sugli impianti industriali, in particolare su quelli ausiliari come le centrali termiche, le centrali frigorifere, l’aria compressa, la centrale elettrica, nonché sull’utilizzo di Excel» racconta il ragazzo. Il tirocinio è culminato nella stesura di un «progetto di gestione e controllo dell’energia con creazione, assieme al consulente energia, di un modello matematico per il monitoraggio dei consumi», spiega. Per arrivare a questo traguardo, è stato effettuato un lavoro di racconta, analisi e reportistica sull’efficienza produttiva degli impianti, oltre che di gestione, con il responsabile sicurezza e manutenzione, degli interventi di manutenzione preventiva programmata.

Per Sabrina, terminato il tirocinio, non c’è stata l’opportunità di assunzione. Ma alla Mevis, che fabbrica molle a Rosà, ha imparato tanto: «È stato sicuramente un bellissimo inizio lavorativo, soprattutto mi sono trovata molto bene con i colleghi e anche come azienda penso sia davvero ottima – racconta –. Inoltre il percorso fatto era inerente al mio corso di studi. Per quanto riguarda la formazione un po’ mi dispiace non aver potuto partecipare alla formazione interaziendale perché penso fosse un buon metodo per conoscere realtà diverse, ma comunque quella fatta è stata davvero utile».

A Selle Royal, storica produttrice di sellini per biciclette, Francesco ha trovato l’opportunità di conoscere una realtà della formazione con cui oggi lavora. Il tirocinio è durato sei mesi, da febbraio ad agosto 2017. «Ho avuto modo di inserirmi all’interno delle dinamiche di un’azienda leader mondiale nel settore della fabbricazione di componenti per biciclette – spiega il ragazzo –. Ho lavorato in supporto al manager HSE (Health & Safety, Environment) con l’obiettivo di valutare le principali problematiche ambientali dovute all’attività industriale dell’azienda (emissioni in atmosfera, scarichi idrici industriali, gestione dei rifiuti) e di implementare procedure di salute e sicurezza per i lavoratori (seguendo le linee guida di standard internazionali come la ISO 14001 e la OHSAS 18001). Ritengo che gli obiettivi che si erano posti all’inizio del tirocinio siano stati completamente raggiunti, grazie al clima positivo in azienda oltre che alla piena disponibilità del tutor aziendale e del tutor didattico organizzativo».